Eventi e Corsi
News
  • Ultimi giorni per inviare la manifestazione di interesse che scade il 27 gennaio 2017. Affrettatevi!

    Milano Design Week 2017

    Manifattura 4.0 

    The challenge for the future of italian companies

    Dopo l’esperienza del Fuori Salone 2016 torna a grande richiesta l’evento di CNA per la "Milano Design Week" dal 4 al 9 aprile 2017.

    La location sarà all’interno della Tortona Design Week presso BASE, negli storici spazi dell'ex Ansaldo, in una delle aree più vivaci e dinamiche di Milano. BASE è oggi un polo creativo di respiro internazionale, un’area espositiva di contaminazione culturale tra arte, creatività, impresa, tecnologia e welfare.

    Focus del progetto CNA è Manifattura 4.0: la quarta rivoluzione industriale che costituisce la più grande sfida dei prossimi anni, soprattutto per un paese manifatturiero come l’Italia. E la nostra sfida è proprio quella di accompagnare le aziende manifatturiere verso questo percorso innovativo partendo dall'esposizione al Fuori Salone. >>>

    ...Continua
  • Ciclo formativo imprenditoria femminile

    L’ABC della finanza per l’imprenditoria femminile

    CNA Milano aderisce al percorso formativo organizzato dal Comitato promozione imprenditoria femminile della CCIAA di Milano e coordinato dal Consorzio Camerale per il credito e la finanza, attraverso un ciclo di 3 incontri,  con l'obiettivo di consentire ai partecipanti l’approfondimento e la conoscenza degli strumenti e degli attori del mercato del credito per poter interloquire con maggiore efficacia con gli stessi ed ampliare la propria cultura finanziaria così da poter cogliere al meglio le opportunità che offre il mercato.

    Destinatari: le giornate formative si rivolgono alle imprese femminili con sede legale e/o operativa nelle province di Milano, Monza e Brianza e Lodi.

    Scadenza iscrizioni: 23 gennaio 2017

    La partecipazione ai seminari è gratuita previa iscrizione da effettuarsi entro il 23 gennaio 2017inviando una mail a

    o

    programma corso

  • "Fare Milano"

    Venerdì 13 gennaio scorso il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha incontrato, insieme all'Assessore al Commercio, Lavoro ed Attività produttive Cristina Tajani, le rappresentanze economiche e sociali dell'universo cittadino e metropolitano.

    Commentando il documento "Fare Milano" presentato dalla Giunta, la CNA - rappresentata dalla Presidente Daniela Cavagna - ha puntualizzato le priorità che la guidano nei rapporti con le Istituzioni e le forze politiche della Città Metropolitana: al centro bisogna mettere le piccole imprese e un legame sempre più forte tra manifattura e nuove professionalità, uno sguardo profondo all'indirizzo dei nuovi makers e dell'artigianato digitale. Queste nuove realtà possono costituire la chiave per un rapporto nuovo tra centro e periferie, tra città ed ambito metropolitano, dove è  necessario identificare luoghi di incontro e sviluppo per le nuove realtà inprenditoriali, anche nella riqualificazione di spazi industriali dismessi.

    Solo così si potrà affermare quel modello di città competitiva e solidale cui più volte la nuova giunta ha giustamente fatto riferimento pensando alla vocazione globale ed europea di Milano.

  • Milano,  31 gennaio 2017

    SEMINARIO di Aggiornamento gratuito per impiantisti

    Come gestire correttamente i rifiuti prodotti nelle operazioni di installazione e manutenzione di impianti?

    I rifiuti prodotti nelle operazioni di installazione e manutenzione di impianti rappresentano un capitolo a parte nel panorama, già abbastanza complesso, dei rifiuti derivanti da attività d’impresa e meritano una trattazione specifica perché ….

    ...Continua
  • Mutua sanitaria integrativa

    Stipulata un’intesa tra cna milano e inseme salute, nell’interesse di imprese e cittadini

    Nei giorni scorsi è stata stipulata un’intesa tra CNA Milano(Confederazione Nazionale dell’Artigianato)e la mutua sanitaria integrativa Insieme Salute. E’ una buona notizia per gli imprenditori soci della CNA di Milano, che potranno trovare ulteriori e convenienti forme di tutela sanitaria definiti su misura, oltre a quelle già garantite dalla bilateralità e dai fondi negoziali di matrice contrattuale. Ma la collaborazione inaugurata assicura altresì un trattamento di vantaggio a tutti i soci di Insieme Salute rispetto all’ampio ventaglio di servizi e rappresentanza forniti da CNA Milano, sia nei confronti dei cittadini sia nei confronti degli imprenditori.

    Il sodalizio nasce all’insegna di una visione convergente della società e dei valori che la costruiscono. CNA ed Insieme Salute concordano nel sostenere i principi e la realtà di un’attiva sussidiarietà in grado di integrare, senza sostituire, l’indispensabile presenza e funzione di un sistema di welfare pubblico ed universalistico.

    Allo stesso tempo, entrambe le realtà rinnovano, con questa collaborazione, la piena fiducia in una società pluralistica, dove cittadini ed imprese si associano per meglio rappresentare i propri interessi e per costruire un modello di convivenza incardinato alla solidarietà, alla mutualità, alla centralità delle persone.

  • Puntuale ed inesorabile è arrivato, dal 1° gennaio 2017, l’aumento dei pedaggi autostradali

    Parolo: con una ripresa tanto debole da essere asfittica, di tutto c’è bisogno tranne che di nuovi rincari

    Più 0,90% sulla Pedemontana lombarda, più 1,90% sulla Tangenziale Est di Milano. Ma il record degli aumenti va alla Brebemi che collega Milano con Brescia e deve essere ancora interconnessa con l'A4 Milano-Venezia in maniera diretta, che ha un incremento tariffario del +7,88%. Sono aumenti percentuali: ogni pedaggio per le singole tratte terrà poi conto degli arrotondamenti, passati o attuali. Col risultato che, a conti fatti, ci potranno essere, su alcuni specifici percorsi, aumenti più cospicui.

    “Un “regalo” d’inizio anno affatto gradito per milioni di automobilisti, per artigiani, piccole imprese e autotrasportatori che si muovono con mezzi propri nella nostra regione non per diporto, ma per lavoro. Pensiamo a chi ha la necessità di trasportare merci oppure attrezzature che servono per eseguire le proprie prestazioni nell’edilizia o per l’impiantistica ma anche in molti altri settori”, dichiara Daniele Parolo, presidente di CNA Lombardia.

    “L’aumento così consistente per la Brebemi è poi davvero incomprensibile - continua Parolo - si è voluto realizzare un tratto di autostrada che doveva servire ad alleggerire il traffico della A4 (Milano-Venezia), ma con tariffe così alte certo non si ottiene alcun alleggerimento.

    Con una ripresa tanto debole da essere asfittica - conclude Parolo - di tutto c’è bisogno tranne che di nuovi rincari, vale per i pedaggi autostradali, vale per le tariffe del gas e dell’energia elettrica. È l’ulteriore dimostrazione che la pressione fiscale, diretta o indiretta, in questo paese è, e resta inaccettabile, specialmente per le nostre imprese che sono oltre ogni grado di sopportazione.

  • LA LEGGE DI BILANCIO 2017

    LE NOVITA’ IN MATERIA DI LAVORO

    a cura dell'Area Lavoro e Relazioni Sindacali

    In data 1° gennaio 2017 è entrata in vigore la Legge n. 232 dell’11 dicembre 2016 (Legge di Bilancio) che in materia di lavoro introduce alcune novità, le cui principali sono di seguito esposte suddivise per tematiche.

    Nella presente informativa verranno trattate le misure che saranno attive a partire dal 2017, rinviando alla successiva le misure che invece non saranno più vigenti.

    ...Continua