Eventi e Corsi

 

 

l'italia delle imprese al bivio della riforma costituzionale

19 settembre 2016 ore 20 - Milano, via Marco D'Aviano 2

Al di sopra della bagarre di schieramento o di partito, CNA mette a confronto le ragioni del Sì e le ragioni del NO con autorevoli esponenti istituzionali, nazionali, regionali e metropolitani. Come sempre, con il primario obiettivo di capire e di orientarsi al meglio alla vigilia di un importantissimo passaggio politico e costituzionale. Vi aspettiamo numerosi alle ore 20.00 del 19 settembre, presso la nostra sede di Via Marco D’Aviano 2, Milano.

Programma:

Saluti di Daniela Cavagna, Presidente di CNA Milano Monza Brianza
Introduzione ai lavori Avv. Elena Grazioli, Ufficio Legislativo CNA Nazionale

ore 20.15 Tavola rotonda:
Chiara Braga – Deputato della Repubblica
Marco Alparone – Sindaco di Paderno Dugnano
Stefano Bruno Galli – Consigliere regionale, Presidente Gruppo Maroni, Professore di storia delle dottrine politiche 
Laura Specchio – Presidente Commissione “Politiche per il lavoro, sviluppo economico, attività produttive, commercio” del Comune di Milano 

Conduce Giuseppe Vivace, Segretario CNA Lombardia
 
Ore 22.00 Intervento conclusivo di Daniele Parolo, Presidente CNA Lombardia
 

 

MILANO | mercoledì 21 settembre 2016

ITALIA PER LE IMPRESE, CON LE PMI VERSO I MERCATI ESTERI

Le istituzioni pubbliche, le organizzazioni private delle imprese e i principali player della finanza incontrano le aziende sui temi dell'internazionalizzazione nel corso di un roadshow promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico e organizzato dall'ICE-Agenzia in collaborazione con RetImpresa e Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, partner territoriale dell'evento.

Scarica il programma e iscriviti all’evento  

CNA sarà presente con un proprio desk per descrivere gli strumenti messi a disposizione per l’internazionalizzazione


La congiuntura economica in Lombardia

parolo: Finalmente si intravedono segnali positivi

Presentati in Unioncamere i dati del II° trimestre 2016

I dati del secondo trimestre del 2016 confermano il quadro complessivamente positivo di inizio anno, ma si accentuano i rischi di rallentamento evidenziati da ordini interni in contrazione per l’industria e da un peggioramento delle aspettative.

La produzione industriale è cresciuta del 2,2% (tendenziale) e dello 0,8% rispetto al trimestre precedente. Anche per l’artigianato la produzione è positiva sia su base annua (+1,8%) che rispetto al trimestre precedente (+0,8%). Ancora positivi gli ordini dall’estero (+1,7%) e il fatturato (+0,5%), ma virano in negativo gli ordini interni (-1,2% congiunturale). Tengono i livelli occupazionali, anche se calano gli ingressi. Diminuisce il ricorso alla CIG.

Tornano negative le aspettative per domanda interna e occupazione e peggiorano sensibilmente per la domanda estera. Relativamente alla produzione il saldo rimane positivo e pressoché stabile.  

L'intervento di Daniele Parolo che ha parlato a nome delle Associazioni regionali dell'artigianato (CNA, Confartigianato, CLAAI e Casartigiani)  >>>

XXVI CONCORSO NAZIONALE PROFESSIONE MODA GIOVANI STILISTI

Con la finale del Concorso si è chiusa l’edizione 2016 della rassegna di CNA Federmoda

Vincitore assoluto Guido Di Sante

Con la finale della 26ma edizione del CONCORSO NAZIONALE PROFESSIONE MODA GIOVANI STILISTI si è conclusa l’edizione 2016 di RMI, la manifestazione di CNA Federmoda realizzata con la collaborazione del Comune di Riccione e il contributo della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Rimini. Il migliaio di progetti pervenuti sono stati valutati da una Commissione di esperti composta da imprenditori e stilisti del settore moda che ha scelto i finalisti per l’elevato livello di qualità del design, per la ricerca nei materiali, per l’originalità della proposta creativa. I migliori progetti del Concorso hanno sfilato sabato 23 luglio in Piazzale Ceccarini in una atmosfera ad alto tasso emotivo che ha visto la designazione del vincitore assoluto tra i vincitori di ciascuna delle sezione in gara e la consegna dei rispettivi premi. >>>

Milano, 13 luglio 2016 ore 15.30 - via Marco D'Aviano 2

il nuovo codice appalti

Opportunità e rischi

Il 19 Aprile 2016 è entrato in vigore il Decreto Legislativo 50 del 18.04.2016 “Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture” meglio noto come “Nuovo Codice degli Appalti e delle Concessioni”.

 Si tratta di una vera e propria riforma organica degli appalti pubblici di lavori, forniture e servizi. Come tutte le innovazioni di tale portata, anche questo “testo unico” porta con sé opportunità ma anche aspetti problematici e criticità da affrontare. CNA Milano Monza Brianza organizza un primo specifico seminario di approfondimento , finalizzato ad offrire una lettura semplificata e coordinata delle disposizioni introdotte.

07 luglio 2016 h. 18.00
via M. D’Aviano n. 2 (MM Pasteur/Loreto)

Brevetti, marchi e tutela della proprietà intellettuale

Rischi e opportunità per le imprese nel mercato globale

CNA Milano Monza e Brianza è lieta di invitarvi a questo incontro con l'obbiettivo di delineare cosa può essere protetto come proprietà intellettuale e quali sono i rischi a cui si va incontro nel momento in cui non si tutela la propria innovazione.

L'incontro sarà tenuto dallo Studio Parini Andreolini Cupido, storico e affermato studio di Milano, partner CNA, che potrà rispondere a dubbi e richieste di chiarimento da parte dei presenti.

I professionisti dello Studio esporranno brevemente anche i loro servizi nel campo dell'assistenza legale alle società e nel recupero dei crediti, anche poco ingenti.

Se interessati a partecipare inviare una mail a oppure chiamare lo 02 36512030

29 giugno 2016 h. 16.00

via M. D’Aviano n. 2 (MM Pasteur/Loreto)

iran: progetti di sviluppo e opportunita' commerciali

Presentazione di progetti di sviluppo nell'industria, nelle infrastrutture, nei servizi e nel turismo in Iran

L'Iran rappresenta la seconda più grande economia della regione del Medio Oriente e Nord Africa in termini di PIL (484 miliardi di dollari) dopo l'Arabia Saudita e per popolazione (78 milioni di persone) dopo l'Egitto.
L’implementation day del 16 gennaio 2016 ha portato l’Iran, dopo anni di isolamento, ad un’apertura degli scambi internazionali e offre nuove opportunità per gli operatori italiani.

A fronte di queste opportunità il mercato Iraniano richiede grande attenzione e un'approfondita conoscenza delle sottostanti problematiche finanziarie, doganali, contrattuali, assicurative per poter gestire in sicurezza le nostre esportazioni.
Saranno questi gli aspetti trattati durante il convegno.

PROGRAMMA:

GIUSEPPE VIVACE - Segretario CNA LOMBARDIA: Il ruolo dell'Associazione per lo sviluppo delle relazioni commerciali in Iran.

KOUROSC DOROSTI - CEO gruppo industriale Iraniano ICS Teheran: presentazione dei grandi progetti di sviluppo nell'industria, nelle infrastrutture, nei servizi e nel turismo in Iran.

SANDRO BIDOIA - titolare ditta SEALTEK e legale rappresentante di ICS GROUP: strategie commerciali per affrontare con successo il mercato iraniano

GIOVANNI DI NAPOLI – responsabile settore commerciale estero area territoriale nord-ovest Banca Monte Paschi Siena: nuova operatività del sistema bancario italiano e iraniano.

ALESSANDRO CONTE - EXPOTRANS MILANO : problematiche doganali per esportare in Iran.


Se interessati a partecipare inviare una mail a oppure chiamare lo 02 36512030

21 giugno 2016 h. 18.00 | CNA Milano

EXPORT: come sfruttare i contatti commerciali sviluppati in fiera?

Strumenti e modalità per valorizzare i contatti con potenziali fornitori/clienti

Partecipare a una fiera con successo significa fare delle valutazioni preliminari e programmare scelte ed azioni.
Una corretta scelta delle manifestazioni sulle quali operare con priorità, una corretta organizzazione della partecipazione in termine di scelte logistiche e operative, un programma per la gestione della partecipazione e dei contatti: elementi indispensabili che non possono essere trascurati.
Il seminario, il secondo appuntamento del ciclo di 3 incontri GRATUITI, propone alcuni criteri per una gestione pratica ed efficace della fase pre-fiera, della gestione della manifestazione fieristica ed infine dei contatti commerciali post-fiera.
L’appuntamento è per martedì 21 giugno a partire dalle ore 18.00 in via Marco D’Aviano n.2 (zona Loreto/Pasteur)

Continua a leggere per scoprire i contenuti del corso >>>

Premio al pensiero innovativo delle nuove imprese italiane

Le startup, l’innovazione, il saper fare e la promozione dell’Italia

Per il suo 70° anniversario la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese, lancia una campagna di attenzione alla cultura d’impresa con focus sulla nuova imprenditoria, rivolto ai giovani e meno giovani che hanno avviato, negli ultimi anni, un percorso imprenditoriale.

Le piccole imprese sono spesso tacciate di non investire in ricerca e innovazione, mentre sviluppano continuamente attività che innovano prodotti e processi e le pongono al centro dell’evoluzione economica del paese. Mancano piuttosto le connessioni tra tradizione e innovazione, tra imprese della tradizione e nuova imprenditoria.

CNA vuole porsi da ponte, da integratore di questi due mondi provando a farli dialogare.

La tradizione è il nostro futuro, da sempre costruito su evoluzioni della nostra storia e delle nostre peculiarità. Ogni tradizione è stata a suo tempo innovazione. CNA vuole riconoscere le migliori tradizioni spingendo sulle innovazioni che possono arricchire le imprese e il Paese. >>>