CNA Pensionati

CNA Pensionati affonda le proprie radici nelle origini e nella storia della CNA, nella sua cultura associativa; al suo interno ha mosso i primi passi e si è progressivamente costruita una propria specifica identità, funzione e ruolo che l'hanno portata ad assumere il carattere e le dimensioni di una organizzazione qualificata e riconosciuta come tale dalle istituzioni, rappresentativa di una parte significativa degli anziani e dei pensionati del nostro Paese.
CNA Pensionati è l'associazione dei pensionati volontaria e senza fini di lucrio che attraverso la CNA attua la rappresentanza e la tutela dei pensionati, a livello regionale, nazionale e provinciale.
Persegue gli scopi di rappresentanza e di tutela degli interessi dei pensionati, indipendentemente dalla categoria di provenienza, in tutti i rapporti con le Istituzioni pubbliche e private, con gli Enti previdenziali, con la Pubblica Amministrazione, con le organizzazioni economiche, sociali, politiche a livello nazionale, europeo ed internazionale, nonchè ai vari livelli territoriali.

CNA Pensionati interviene a tutela dei diritti e degli interessi dei suoi associati:

  • promuovendo servizi di assistenza, consulenza e informazione
  • favorendo l'aggiornamento e la formazione dei suoi dirigenti e quadri con corsi e seminari
  • avvalendosi del patronato Epasa promosso dalla CNA e riconosciuto ai sensi del DLCPS 29 luglio 1947, n. 804, e successive modificazioni ed integrazioni, e del Centro Autorizzato di Assistenza Fiscale denominato CAF/CNA, o altri idonei strumenti
  • sviluppando le sinergie con le altre strutture sindacali e di servizio del Sistema CNA
  • curando pubblicazioni specializzate e promozionali
  • esercitando ogni altro mandato e funzione che siano ad essa conferiti da leggi, regolamenti, disposizioni o deliberazioni dei suoi organi

 

 

I NUOVI Livelli Essenziali di Assistenza – LEA

un risultato importante!

Queste le NOVITA’ introdotte grazie al lavoro del CUPLA e quindi anche nostro! >>>

Medaglia della Liberazione

a Ettore Uggeri

La Medaglia della Liberazione, conferita dal Ministero della Difesa, a Ettore Uggeri, Presidente Onorario di CNA Pensionati Lombardia, imprenditore, fondatore della CNA Milanese e suo storico e apprezzato dirigente.

In sintesi la motivazione “decorazione riconosciuta ai partigiani, agli ex internati nei lager nazisti e ai combattenti inquadrati nei Reparti regolari delle Forze Armate”… a memoria del “loro impegno per la libertà e l’indipendenza su cui si fonda la nostra Repubblica”. 

CNA Pensionati Lombardia e Milano lo abbracciano con orgoglio e affetto.  

Roma 22/23 novembre 2016

I pensionati di CNA Como e CNA Milano organizzano un viaggio a Roma per la visita al Palazzo del Quirinale residenza del Presidente della Repubblica e a Montecitorio per partecipare ad una seduta del Parlamento.

  

Per maggiori indicazioni e partecipazione rivolgersi a 

CNA Pensionati Como - Renato Mazzoni - Tel. 031.276441

CNA Pensionati Milano - Giorgio Zentilini - Tel. 02.26142543

Parigi 13 novembre 2015

Una data che segna per l’Europa la necessità
di una riflessione mondiale

IN MODO SELVAGGIO E DISUMANO PERSONE INERMI SONO STATE UCCISE : un atto vile che non ha NESSUNA GIUSTIFICAZIONE.

CNA PENSIONATI DELLA LOMBARDIA E’ CERTA DI INTERPRETARE IL SENTIMENTO DI TUTTI I PROPRI ASSOCIATI NELL’ESPRIMERE SOLIDARIETA’ AL POPOLO FRANCESE in particolare, ma anche a tutti i paesi – compreso il nostro – CONDIVIDENDO IL DOLORE DI TANTE FAMIGLIE che con questo attentato hanno perso i loro cari.

NESSUNA CONQUISTA CIVILE E’ MAI DEFINITIVA, LA PACE SOCIALE e IL RECIPROCO RISPETTO SONO VALORI CHE VANNO DIFESI GIORNO DOPO GIORNO con la cultura, la fratellanza, la libertà di pensiero e parola. QUESTO L’IMPEGNO CHE LA NOSTRA ASSOCIAZIONE SI E’ ASSUNTA DA SEMPRE E A CUI PER SEMPRE TERRA’ FEDE.

1 e 2 ottobre 

due belle ricorrenze da festeggiare con orgoglio 

segue  >>>

RAPPORTO INPS 2014

STRALCIO PENSIONI

Le uscite per prestazioni istituzionali per l’anno 2014 ammontano a 303,4 miliardi di euro di cui 268,8 miliardi per prestazioni pensionistiche e 34,6 miliardi per prestazioni economiche aventi carattere temporaneo (dati di pre-consuntivo 2014). 

L’Inps mette in pagamento ogni mese complessivamente quasi 21 milioni di pensioni a favore di circa 15,6 milioni di beneficiari di cui oltre 7,2 milioni (46,4%) di uomini e 8,4 milioni di donne (53,6%).  >>>

RIFORMA SANITÀ

MARONI: VOGLIAMO MIGLIORARE UN SISTEMA GIÀ ECCELLENTE

Il 14 luglio scorso è iniziata nell'Aula del Consiglio regionale, la discussione sul Progetto di Legge relativo alla Sanità.

Parliamo di evoluzione e non di riforma che implica qualcosa che non funziona e che va cambiato: parliamo di evoluzione perché il nostro sistema socio-sanitario funziona e questo è stato riconosciuto anche dall'Organizzazione Mondiale della Sanità che due settimane fa, elencando le varie eccellenze, ha citato anche la Lombardia, unica regione in Italia" ha sottolineato il Presidente Maroni, continuando dicendo "Vogliamo fare una riforma che renda ancora più efficiente il Sistema socio-sanitario lombardo, adeguandolo all'evoluzione della società lombarda, con l'invecchiamento della popolazione e quindi con l'aumento della cronicità, integrando sul territorio l'attività delle aziende ospedaliere con l'assistenza alle persone con malattie croniche. Questa riforma porterà a una riduzione dei costi, avremo un risparmio a regime stimato in via prudenziale in oltre 300 milioni l'anno”  >>>