Assunzioni agevolate: incentivi alle imprese che hanno assunto nel 2011 lavoratori disoccupati.

.

 

Le imprese che nel 2011 hanno assunto lavoratori disoccupati possono presentare, entro il 30 giugno 2012, domanda all’INPS per poter accedere ai benefici previsti dalla legge.

I benefici contributivi riguardano:

1. assunzione di lavoratori disoccupati ultracinquenni titolari di indennità di disoccupazione non agricola con requisiti normali;

2. prosecuzione del rapporto di lavoro con lavoratori già in forza, con almeno 35 anni di anzianità contributiva, in precedenza assunti dalle liste di mobilità o disoccupati con almeno 50 anni di età;

3. assunzione di lavoratori disoccupati di qualunque età titolari di indennità di disoccupazione ordinaria o del trattamento speciale di disoccupazione edile.

Nel caso in cui le risorse stanziate non siano sufficienti, l’incentivo viene concesso secondo l’ordine cronologico di decorrenza dell’assunzione, della proroga a tempo determinato o della trasformazione a tempo indeterminato del rapporto di lavoro; nell’ipotesi di semplice continuazione del rapporto di lavoro già esistente, si fa riferimento alla scadenza dell’agevolazione originaria o, se più recente, alla data di maturazione dei 35 anni di anzianità contributiva.

Da ciò si evince che la presentazione della domanda – la quale deve avvenire in maniera telematica tramite i servizi on line dell’INPS – nel termine del 30 giungo 2012, è necessaria per poter accedere ai benefici contributivi ma l’ordine cronologico di presentazione delle domande non ha rilevanza.

Le domande devono riferirsi alle sole assunzioni effettuate fino al 31 dicembre 2011 relativamente a lavoratori disoccupati in possesso dei requisiti previsti dalla legge, mentre per le assunzioni effettuate nel 2012 le imprese dovranno attendere la pubblicazione di un ulteriore decreto ministeriale e di nuove istruzioni da parte dell’INPS.

 

INPS Circolare numero 76 del 31-05-2012