Nuove pubblicazioni INAIL

.

 

  Nuove pubblicazioni INAIL dedicate ai datori di lavoro e ai lavoratori

Gli agenti cancerogeni e le scale portatili: rischi nei luoghi di lavoro

 

CNA Milano Monza Brianza è lieta di informarvi che l’INAIL ha recentemente pubblicato due nuovi volumi che trattano argomenti inerenti la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Il primo, un volume sugli “Agenti cancerogeni e/o mutageni”, consultabile anche in rete (.pdf - 9,83 mb) e destinato a lavoratori, datori di lavoro e RSPP, fornisce informazioni sulla gestione dei rischi connessi alla presenza di detti agenti nei luoghi di lavoro.

Dopo una panoramica su classificazione ed etichettatura di cancerogenicità e mutagenicità secondo la normativa vigente – aggiornata al Regolamento UE n.1272/2008 (CLP) – e sui meccanismi di cancerogenesi e mutagenesi, vengono descritte le principali misure da intraprendere per il controllo dell’esposizione degli addetti. 

Segue una serie di Schede di facile consultazione, dedicate ai principali agenti cancerogeni e/o mutageni in ambito lavorativo, compresi i chemioterapici antiblastici, indi sono riportate le procedure basilari per lavorare in sicurezza.

 

Il secondo volume, consultabile anch'esso in rete (.pdf - 20,6 mb), è incentrato sulle  scale portatili, attrezzature largamente diffuse e usate in ambienti di lavoro e di vita.

Le tipologie di incidenti trattate riguardano principalmente la stabilità nell’uso e la resistenza strutturale nei riguardi del comportamento alle sollecitazioni cicliche.

Tali caratteristiche non sono verificate con idonee prove dalla normativa di prodotto europea vigente, in quanto vengono parzialmente e indirettamente valutate con considerazioni geometriche per quanto concerne la stabilità, e con prove di carattere esclusivamente statico per la resistenza strutturale.

L’individuazione delle misure progettuali e di sperimentazione - tema del report, argomento della pubblicazione - per ridurre al minimo i rischi connessi con le attività effettuate è in diretta relazione con la possibilità di verificare le caratteristiche di resistenza e di stabilità delle stesse attraverso prove sperimentali.