Nuovo evento del Fuori Expo CNA

.

 CNA Milano Monza Brianza presenta un nuovo evento UNICI PER EXPO

L'Irpinia si presenta con il Progetto del Gal Partenio

La conferenza stampa di presentazione si terrà lunedì 29 giugno alle ore 11:30 in via Savona 52

 

 

L’Irpinia sarà presente a Expo Milano 2015 nel progetto del  Gal Partenio “Topologia di una terra”,  a cura di CNA Avellino, un progetto che ha come scopo quello di rappresentare l’identità territoriale nelle sue ricchezze e nelle sue manifestazioni umane e artigiane.

La manifestazione si svolgerà il 25 giugno, presso il Padiglione Irpinia, e sarà articolata in tre talk sui temi “Food e Design – Dalla tradizione all’innovazione”, “La nostra storia – Artigianato ieri, oggi e domani” , “Eccellenza gastronomica e accoglienza locale – Alimentazione, tradizione e qualità: la ricetta del successo”. Al centro della scena verrà presentata un’installazione artistica che narra il territorio e i suoi elementi caratterizzanti. Il tema della localizzazione, opposta alla globalizzazione, è un argomento attuale che porta a non pensare più in termini statici e provinciali, bensì in misura emblematica nazionale. La narrazione dell’identità locale diventa così un percorso di valorizzazione e stimolo di idee nuove, che si articola in diversi temi legati all’enogastronomia, all’artigianato e soprattutto alla tradizione che si rinnova nelle mani dell’uomo.

Per prolungare il soggiorno milanese e per promuovere ulteriormente il territorio, il Gal Partenio da Expo si trasferirà in UNICI, il nostro Fuori Expo, dal 29 giugno fino al 10 luglio.
Per farsi accompagnare tra le eccellenze del suo territorio non c’è migliore occasione dell’incontro “Topologia di una terra” organizzato dal Gal Partenio al Fuori Expo di via Savona 52, presso la sede di CNA Milano Monza Brianza, lunedì 29 giugno alle 11.30, conferenza stampa e degustazione. Le guide d’eccezione saranno Luca Beatrice, presidente Gal Partenio, Maurizio Reveruzzi, coordinatore Gal Partenio, Ciriaco Coscia, presidente CNA Avellino, e Nello Antonio Valentino, Presidente Unione Artistico e Tradizionale CNA Avellino.

Ma poiché le parole non bastano, a condurre i presenti in un Grand Tour dell’anima irpina sarà anche una rappresentanza di designer (Roberto Monte, Sergio Catalano e Mondo Cubo), scultori della pietra (Egidio Iovanna, formatosi a Carrara a stretto contatto con i più grandi maestri italiani del Secondo Novecento, da Pietro Cascella a Gigi Guadagnucci, Francesco Somaini e Nado Canuti), ceramisti (Nello Valentino e Aniello Rega per Bhumi ceramica), artisti del rame (Antonio Abete) e artisti del riciclo (Giuseppe Rubicco), produttori di vino (Dedicato a Marianna) e maestri pasticceri (DolciArte e Torronificio del Casale).

Alle 18.30 seguirà un momento dedicato ai tour operator per scoprire l’ospitalità senza formalismi dell’Irpinia, garantita da moderni alberghi, dagli agriturismo, dai bed-and-breakfast e dalle altre strutture ricettive disseminate in ogni angolo dei 119 comuni che formano la provincia. Infine, alle 20.00, la serata si concluderà con un momento conviviale che regalerà ai presenti un assaggio dei sapori e degli odori delle Terre d’Irpinia attraverso un percorso di degustazione dei suoi prodotti tipici.

E per non dimenticare uno dei temi forti dell’EXPO, negli spazi di via Savona 52 sarà allestita la mostra fotografica “Eating project” a cura di Angelo Iannaccone, una riflessione artistica sull’idea dell’avanzo e dello scarto alimentare per capire che la vera rivoluzione comincia dal nostro frigorifero e dalla nostra dispensa.

L’Irpinia tornerà in via Savona 52 anche martedì 30 giugno, per un collegamento in video conferenza tra designer milanesi, designer irpini e artigiani del tombolo di Santa Paolina: del resto mettere in dialogo il locale con il globale, la tradizione con l’innovazione è il compito del tempo che ci aspetta.


Dalle 19:00 di martedì 30 giugno, l’esposizione sarà aperta al pubblico con degustazione gratuita di prodotti tipici!

 

Scarica il comunicato stampa dell'evento che si trova in valce all'articolo.

 

 

 

                              

 

 

Documenti
Scarica questo file (conferenza 29 giugno h  1130 IRPINIA (2).pdf)COMUNICATO STAMPA[ ]606 kB