Le Proposte di CNA Professioni per la Legge di Stabilità

dichiarazione di franco ceriani

"Contenuti apprezzabili. E' il momento di misure strutturali"

“Far entrare i professionisti senza Albo nell’agenda di governo, e contribuire al riconoscimento dei loro diritti minimi di cittadinanza, è stato il caposaldo della scelta di CNA di fondare e organizzare CNA Professioni. Una scommessa, la riteneva qualcuno. Una scommessa, a conti fatti, vinta”. Lo dichiara Franco Ceriani, fotografo, Presidente regionale e referente per la provincia di Como di CNA Professioni.

“Le misure annunciate dal Presidente del Consiglio - prosegue – delineano un percorso coerente verso il riconoscimento del diritto dei professionisti a fisco, previdenza e welfare costruiti e modellati sulle loro esigenze specifiche”.

“Ora gli annunci – conclude Ceriani – dovranno trasformarsi in provvedimenti concreti e le misure temporanee diventare strutturali: è il caso del blocco dell’aliquota contributiva, che noi chiediamo anche di abbassare, gradualmente, al 24 per cento. E’ innegabile la sensazione di essere all’avvio di una nuova stagione delle professioni”.

Le proposte 

Proposte CNA     Fisco CNA Professioni    Previdenza CNA Professioni