L'Unione CNA Costruzioni è l'istanza di aggregazione di interessi professionali e di settore per le imprese che operano nella filiera delle costruzioni edili. Costituisce l'ambito di specializzazione di questa tipologia di imprese e comprende le imprese dei seguenti settori:

  • edilizia e specializzazioni edili
  • bioedilizia
  • produzione di ceramiche refrattarie, piastrelle, mattoni tegole ed altri prodotti per l'edilizia
  • recupero e restauro del patrimonio architettonico, storico, culturale ed artistico
  • escavazione e trasformazione dei materiali lapidei e del marmo
  • imprese di pulizia

L'Unione CNA Costruzioni svolge la funzione di rappresentanza e, pertanto:

  • rappresenta gli interessi degli associati nell’ambito dell’Unione stessa, impegnandosi a determinare una effettiva ed equilibrata integrazione organizzativa del sistema CNA;
  • rappresenta istituzionalmente le relative categorie professionali;
  • elabora e gestisce le relazioni sindacali di competenza;
  • elabora ed attua le politiche di promozione economica di settore, anche attraverso apposite iniziative volte alla erogazione di servizi settoriali alle imprese;
  • da' vita a forme di coordinamento intersettoriale, di concerto con gli organismi confederali

Portavoce territoriale  Edilizia  Daniela Cavagna


 

Ministero dell'Ambiente 

legge di stabilita'

Roma, 19 ott - “In questa manovra c’è una grande spinta verso l’economia circolare e la visione di un ambiente sempre più multidisciplinare, che funziona se diventa veicolo e non vincolo di sviluppo, se collabora con gli altri ministeri”. Lo afferma il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, presentando martedì in conferenza stampa le novità della legge di stabilità. “Il nostro provvedimento ambientale – prosegue il ministro è proprio Industria 4.0: lì ci sono azioni importantissime sulla strada dell’economia circolare. Penso alle tecnologie ambientali per il riuso e il riciclo dei prodotti, ai sistemi per il risparmio energetico, agli impianti di raccolta e smaltimento. Tutti gli investimenti – spiega Galletti – oggi godranno dell’ammortamento al 250%, così come sono previste altre fortissime agevolazioni, dal credito d’imposta per la ricerca interna al 50% alla detrazione al 30% per gli investimenti sulle pmi innovative”. “Questo – ha detto il ministro – è un nuovo modo di fare sviluppo, in cui l’ambiente diventa un vero motore di crescita”.

Galletti ha anche affrontato il tema del dissesto idrogeologico: “La Stabilità integra le risorse esistenti, che già oggi ci consentono di intervenire sulla messa in sicurezza del territorio, come sulle bonifiche e sulle depurazioni. Parliamo di interventi che costano e che richiedono tempo. Noi mettiamo le risorse ma non si pensi che a quel punto il problema è risolto. Parliamo di lavori – conclude il ministro – che termineranno oltre la legislatura: altri incasseranno i risultati ed è forse questo il motivo per cui nessuno li aveva mai fatti a differenza nostra”.

Galletti ha ricordato anche l’ecobonus al 65% esteso a condomini e alberghi e i fondi per la mobilità sostenibile.

Fonte: Ministero Ambiente

Minambiente Ecobonus Legge Stabilità

Novità per il settore 

Sostenibilità ambientale nelle costruzioni, l'UNI aggiorna la UNI/PdR 13:2015

Notizie riguardanti il settore costruzioni relative alla sostenibilità ambientale, al Nuovo Codice e opere pubbliche a cura e spese del privato, al Testo unico sicurezza (Dlgs n.81/2008), edilizia scolastica, ecc. >>>

Regione Lombardia 

Nuova legge sulle costruzioni in zone sismiche

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia, Supplemento n. 42 di venerdì 16 ottobre 2015, è stata pubblicata la Legge regionale n. 33 del 12 ottobre 2015, recante “Disposizioni in materia di opere o di costruzioni e relativa vigilanza in zone sismiche”.

La legge aggiorna la normativa lombarda sulle costruzioni in zona sismica, uniformandola alle nuove disposizioni statali in materia edilizia. 

Il provvedimento recepisce anche il pronunciamento della Corte Costituzionale che stabilisce come ogni legge regionale debba prevedere per gli interventi in zona sismica il rilascio di una apposita e preventiva autorizzazione. La precedente legge regionale lombarda, del 1985, non prevedeva tale obbligo. >>>

 SPLIT PAYMENT

Silvestrini: "E' un maxi drenaggio di liquidità vitale per le imprese. In sette mesi sottratti oltre 2.553 milioni. Va abolito"

Certificazione energetica degli edifici

Nuovo APE dal 1° ottobre 2015

La Conferenza delle Regioni e le autonomie locali hanno sancito l’intesa sul Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico (versione in bozza del 16 Giugno 2015) che disciplinerà l’Attestazione della prestazione energetica (APE) degli edifici dal 1° ottobre 2015 in sostituzione del DM 26 giugno 2009. Dal sito Edilportale ripropongo le prime anticipazioni>>>

 Certificazione energetica degli edifici

Dal 1° ottobre il nuovo A.P.E.

 

Regione Lombardia

Proroga bando filtri 2015

In relazione alla misura di incentivazione per l'installazione di dispositivi antiparticolato su veicoli diesel di proprietà delle imprese, disciplinata dal Bando di cui al Decreto n. 408 del 26/1/2015, la D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile di Regione Lombardia comunica che con Decreto dd.U.O. n. 5014 del 17/6/2015 è stata disposta la proroga di chiusura del termine alla data del 30 dicembre 2015.

Rimangono invariati i criteri e le specifiche già individuate dal bando medesimo.

Si rimanda al sito della Regione Lombardia per trovare i video tutorial per la registrazione, la profilazione aziendale e la partecipazione al bando. 


CONTRIBUTI REGIONALI E SCONTI CON LA CONVENZIONE CNA PER L'ACQUISTO E IL MONTAGGIO

Milano, 24 giugno

B2B GRATUITI SETTORE MECCANICA ED EDILIZIA

Selezione di imprese per incontri con aziende tedesche

CNA Lombardia organizza nel contesto della rete EEN Simpler degli incontri con 6 aziende tedesche interessate a trovare delle controparti italiane; i B2B sono realizzati insieme all’associazione tedesca Handwerk e alla Camera di Commercio Italo-Tedesca.

Saranno presenti 3 aziende del settore della meccanica, e 3 aziende del settore delle costruzioni. Continua a leggere per vedere l'elenco delle caratteristiche delle imprese tedesche e delle controparti che intendono incontrare.>>>

Corriere Economia

Bonus fiscali all'operazione salvataggio

Intervista al Segretario Generale CNA Sergio Silvestrini 

L’articolo riporta la proposta di CNA di rendere stabili e permanenti gli incentivi c.d. ECOBONUS, dimostrando nei fatti e con numeri le ricadute positive di questi dispositivi sia per la tenuta ed il rilancio del settore, sia per le entrate dello Stato.

leggi l'intervista a Sergio Silvestrini