CNA FITA rappresenta e tutela le imprese che aderiscono al settore del trasporto merci e del trasporto persone.

TRASPORTO MERCI

L’Unione CNA FITA associa imprese di autotrasporto di cose per conto terzi dell’artigianato e della piccola e media impresa e le loro forme organizzate, quali ad esempio i consorzi e le cooperative.
Le imprese associate operano principalmente nel trasporto per conto terzi di prodotti industriali a carico completo, nei trasporti di prodotti agroalimentari ed a temperatura controllata (ATP), nel trasporto petrolifero e chimico, nei trasporti di veicoli, in quello di rifiuti e di merci pericolose, nella distribuzione urbana e a medio raggio e nel trasporto di collettame, nei trasporti combinati, in quelli di materiale da costruzione, nei cementi e negli inerti, nei trasporti eccezionali, oltre che nelle attività complementari e sussidiarie al trasporto delle merci.

Tra gli obiettivi dell’Unione:

  • tutelare, assistere e rappresentare i propri associati
  • sviluppare in modo qualificato l’Associazionismo economico tra gli imprenditori del trasporto
  • intrattenere rapporti industriali con le principali organizzazioni della committenza partecipando alla stipula degli Accordi economici nazionali di settore che fissano prezzi e condizioni di trasporto delle diverse tipologie di merci
  • tenere rapporti per il Parlamento ed il Governo, anche con la propria diretta partecipazione ai diversi tavoli di concertazione, mantenere rapporti con la Pubblica Amministrazione centrale e periferica
  • partecipare attivamente alla contrattazione e stesura del CCNL offrendo la diretta assistenza alle imprese

In Lombardia è stato costituito nel ’96 un Consorzio di autotrasportatori denominato CO.L.SE.A. (Consorzio Lombardo Servizi Autotrasporto) per offrire ai propri associati servizi alle imprese e per abbattere i costi di gestione delle stesse.
I servizi offerti sono: tessere autostradali italiane ed estere, tessere per il passaggio dei tunnel del Frejus e del Monte Bianco, ticket per il servizio traghetti, servizio assicurativo, servizio revisioni, tessere servizio carburante.

Per informazioni generiche legate all'Impresa contattateci via mail all'indirizzo

Per informazioni su servizi mirati alla categoria trasporto merci contattare CO.L.SE.A.  al numero 02.244.16.453

TRASPORTO PERSONE

A questo comparto aderiscono le imprese dei settori:

  • taxi
  • autonoleggiatori con conducente
  • autonoleggio bus

con lo scopo di tutelare gli interessi delle categorie professionali, valorizzarne il profilo tecnico-economico ed elaborare progetti tecnici, economici e legislativi finalizzati a sviluppare la capacità d’impresa in un corretto contesto concorrenziale.

Per iformazioni generiche legate all'Impresa contattateci via mail all'indirizzo

Per informazioni su servizi mirati alla categoria trasporto con taxi contattare S.A.TA.M.

  • Portavoce territoriale  Trasporto merci Luciano Consonni
  • Portavoce territoriale  Taxi Raffaele Grassi

COMUNE MILANO | AREA C

milano cambia le regole per IL trasporto merci

IN VIGORE DAL 1° OTTOBRE 2018 NUOVE NORME PER LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI COMMERCIALI NELL'AREA C, MENTRE DAL 2019 DIVENTERA' OPERATIVA L'AREA B CHE COPRIRA' L'INTERA AREA COMUNCALE CON CRITERI PIU' RESTRITTIVI PER TUTTI GLI AUTOVEICOLI.

Il 1° ottobre è iniziata una rivoluzione per le regole di circolazione dei veicoli a Milano, che proseguirà anche negli anni successivi. La prima fase, quella che entra in vigore il 1° ottobre, riguarda solo l'area C, ossia la parte centrale della città che già ora è a pagamento. Da tale data non potranno entrare nella ZTL Area C, neppure pagando, i veicoli merci con motore diesel Euro 4 che non hanno il filtro anti-particolato Fap classificati come diesel pesanti. Nel 2019 diventerà operativa la nuova Area B, un'area più ampia dell'Area C, che ricopre quasi tutta la superficie del Comune, e che comporterà il divieto di accesso e di circolazione per alcune categorie di veicoli, mentre non sono previsti per ora pagamenti. >>>

CONFRONTO CON IL GOVERNO

2 OTTOBRE 2018 - LE ASSOCIAZIONI DELL’AUTOTRASPORTO HANNO INCONTRATO IL SOTTOSEGRETARIO DEI TRASPORTI EDOARDO RIXI

Il 2 Ottobre c.a. si è svolto l’incontro con il Sottosegretario dei Trasporti Edoardo Rixi per proseguire il confronto con il Governo sulle principali tematiche rivendicate dal settore.

Al tavolo di confronto erano state convocate tutte le Associazioni di rappresentanza delle imprese di autotrasporto.

Si riporta la nota predisposta unitariamente da UNATRAS contenente i principali contenuti emersi .

REGIONE LOMBARDIA

DIVIETI CIRCOLAZIONE DAL 1 OTTOBRE 2018

Misure di limitazione per migliorare la qualità dell'aria

Come ogni anno, con l’approssimarsi del semestre invernale, entrano in vigore le misure strutturali permanenti finalizzate alla riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera e al miglioramento della qualità dell'aria.

In particolare sono in vigore i provvedimenti di limitazione della circolazione per i veicoli più inquinanti.  Le limitazioni sono state disposte con le dd.G.R. n. 7635/08, n. 9958/09, n. 2578/14, 7095/17 e dalla recente d.G.R. n.449/18 che ha approvato l’aggiornamento del PRIA, Piano Regionale degli Interventi per la qualità dell'ARIA.

I dettagli delle misure e le infografiche delle stesse >>>

SISTRI | Aggiornamento

Guide rapide e casi d'uso

Sul portale del Ministero dell'Ambiente dedicato al Sistema informatico per la tracciabilità dei rifiuti speciali e pericolosi – www.sistri.it - sono stati pubblicati gli aggiornamenti dei seguenti documenti per introdurre la descrizione della funzionalità "Archivio Storico"

Aggiornamento Sezione Documenti

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI (Ver. del 19 settembre 2018)  GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI (Ver. del 19 settembre 2018) GUIDA RAPIDA DESTINATARI (Ver. del 19 settembre 2018)  GUIDA RAPIDA REGIONE CAMPANIA (Ver. del 19 settembre 2018) CASO D'USO: MICRORACCOLTA (Ver. del 19 settembre 2018)  CASO D'USO: GESTIONE RIFIUTI RESPINTI (Ver. del 19 settembre 2018) CASO D'USO: TRASPORTO INTERMODALE (Ver. del 19 settembre 2018)  CASO D'USO: TRASPORTO TRANSFRONTALIERO (Ver. del 19 settembre 2018)

Cambiano le regole di lavoro per gli esperti ATP

NUOVI TEMPI E NUOVE MODALITÀ PER LE ATTESTAZIONI ATP

La Direzione generale per la Motorizzazione ha messo ordine nella materia con la circolare prot.18911 del 2 agosto scorso, eliminando circolari antiche e in parte contraddittorie. Da adesso queste figure professionali, dopo la scadenza dei primi 6 anni, potranno procedere al rinnovo triennale degli attestati ATP fino a tre volte consecutive (6 + 3 + 3 + 3) per i veicoli FNA (frigorifera normale classe A) e fino a due rinnovi triennali consecutivi (6 + 3 + 3) per i veicoli FRC (frigorifera rinforzata classe C). Trascorsi i 15 anni e i 12 anni, tali rinnovi dovranno essere obbligatoriamente effettuato presso i CPA.

Dettaglio della normativa (rivista “Uomini e Trasporti.it”)

Regione Lombardia | 31 luglio 2018

CNA Lombardia al Tavolo Istituzionale Aria

CNA Lombardia al Tavolo Istituzionale Aria convocato dall’Assessore all’Ambiente di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, per approfondire le politiche finalizzate al miglioramento della qualità dell’aria in Lombardia.

44 le Misure previste: 12 sulle sorgenti stazionarie; 10 nell’ambito agricolo/forestale; 22 legate al trasporto ed alla mobilità.

Richiesti miglioramenti nelle politiche regionali in materia di efficienza e risparmio energetico attraverso la messa a disposizione di risorse adeguate, anche incentivanti, finalizzate alla riqualificazione del patrimonio edilizio esistente.

Necessario un Tavolo di lavoro che raccolga i rappresentanti di più assessorati per governare complessivamente il tema della sostenibilità e per definire misure, strumenti e politiche dedicate utili a fare ripartire la filiera del settore delle costruzioni.

Regione Lombardia | 30 luglio 2018

CNA Lombardia incontra l'Assessore Regionale ai Trasporti e alle Infrastrutture

CNA Lombardia ha incontrato il 30 luglio scorso, l’Assessore ai Trasporti e alle Infrastrutture Claudia Maria Terzi, di Regione Lombardia.

Erano presenti oltre al Segretario Giuseppe Vivace,  i Presidenti CNA FITA Lombardia e Nazionale  Luca Riva e Patrizio Ricci, il Responsabile regionale CNA FITA Adriano Bruneri.

Tra le azioni proposte:

  • L’accelerazione per la riapertura dei ponti di collegamento interprovinciali (es Casalmaggiore)
  • La manutenzione della viabilità stradale ferma da 5 anni
  • Il sostegno alla formazione di autisti per i Tir
  • La creazione di un osservatorio regionale per la sicurezza e la legalità.

L’assessore Terzi ha confermato l’ impegno sulle 4 proposte, attivando da subito un gruppo tecnico tra CNA e Regione per dare seguito alle linee di lavoro emerse.

Comunicato CNA FITA Lombardia

L'autotrasporto Lombardo è in grave sofferenza

Ministro Toninelli, servono delle risposte immediate dal Governo!

Come Associazione che rappresenta le imprese del trasporto siamo sconcertati dall’atteggiamento del Ministro dei trasporti Toninelli che interviene su ogni questione che riguardi gli immigrati, il calcio i massimi sistemi ma, nonostante le ripetute richieste, non ha concesso alcun incontro per avviare un confronto con la categoria ed ascoltare le problematiche che ogni giorno affliggono le imprese di autotrasporto e che frenano il rilancio dell’economia!  >>>

Deduzioni Forfetarie 2018

Il 16 Luglio il MEF ha diffuso il comunicato che rende effettivi gli importi

II Ministero dell’Economia e delle Finanze, alle ore 20.20 del 16 Luglio 2018, ha diffuso il comunicato stampa n° 112 con il quale sono stati resi noti gli importi delle deduzioni forfetarie di spese non documentate per il periodo di imposta 2017 .

È appena il caso di affermare che le somme riportate nel comunicato del MEF, disattendono le aspettative delle imprese. >>>

Corriere della Sera | 11 luglio 2018

"deduzioni forfetarie"

Dichiarazione del Presidente nazionale CNA Fita Patrizio Ricci. >>>