Revisione dei veicoli industriali

Prorogate al 3 maggio 2017 le nuove procedure

Un avviso del 31 marzo 2017 del ministero dei Trasporti annuncia che le nuove procedure per la revisione dei veicoli industriali subiscono un ulteriore rinvio. La nuova data è il 3 maggio 2017, a fronte di quella prevista del 4 aprile. L’ulteriore proroga è conseguente all’incontro tenutosi nei giorni scorsi presso il Ministero dei Trasporti con le Associazioni dell’autotrasporto, nel corso del quale sono state esaminate le criticità delle nuove procedure di revisione ed è stato deciso di effettuare approfondimenti sul tema.

Le nuove procedure operative da seguire per le revisioni di veicoli oltre le 3,5 ton e autobus, riguardano i metodi e i controlli da effettuare sui veicoli e quelli che saranno effettuati dall’officina che esegue la manutenzione ordinaria o straordinaria, la quale dovrà certificarli sul retro del modello TT2100.

Tale modello, necessario per la prenotazione della revisione dei veicoli, dovrà essere integrato con due dichiarazioni: una del proprietario utilizzatore del veicolo (con l’indicazione del numero di iscrizione al Ren) e la seconda del responsabile dell’officina che si assume la responsabilità di aver sottoposto il veicolo a corretta manutenzione e in particolare che sono stati eseguiti tutti i controlli conformi alla circolare.