CNA Servizi alla comunità associa gli imprenditori dei settori:

  • autoriparazione (meccanici, carrozzieri, gommisti, elettrauto, soccorritori stradali, centri di revisione, riparazioni cicli e motocicli)
  • tintolavanderie

Sottoscrive i contratti collettivi di lavoro nazionali e gli integrativi regionali per i settori rappresentati, intrattiene rapporti con i Sindacati dei Lavoratori per la loro applicazione. 

L’Unione rappresenta e tutela le imprese in tutte le sedi in cui si affrontano le problematiche di settore, si definiscono norme, regolamenti, provvedimenti economici di interesse della categoria e se ne discute l’applicazione. Si confronta con Regione, Provincia, Comuni, Sportelli unici, Camere di Commercio, ASL sulle problematiche del settore: autorizzazioni scarichi atmosfera e idrici, revisioni, campagna bollino blu, tassa rifiuti per servizio pubblico, applicazione nuovo Codice Ambiente.

Portavoce territoriale  Carrozzieri Andrea Lopane

Milano | Modifiche all’accesso in area C

in vigore diverse novità

A decorrere dal 13 febbraio 2017 entrerà in vigore la nuova disciplina degli accessi dei veicoli nell’Area C (ZTL Cerchia dei Bastioni) che riguarderà l’ingresso e circolazione sia delle autovetture sia degli autocarri trasporto cose/merci nonché i veicoli trasporto persone (Deliberazione Giunta Comunale n. 1907 del 18/11/2016).

Il Comune di Milano, con Deliberazione Giunta Comunale n. 1907 del 18/11/2016, ha disposto di modificare, a decorrere dal 13 febbraio 2017, la disciplina viabilistica di Area C, all’interno della ZTL Cerchia dei Bastioni, di cui alla precedente D.G.C. n. 588/2013 e s.m. e i..

Le principali novità introdotte >>>

Pneumatici fuori uso

Ecopneus effettuerà il ritiro fino al 31/12/2016

Tramite il proprio sito internet, il consorzio Ecopneus ha indicato che proseguirà la raccolta delle proprie quote di PFU in tutta Italia, fino al 31 dicembre 2016, senza alcuna interruzione del servizio e mantenendo le stesse modalità adottate nel corso dell'anno.

Ciò per evitare - nelle ultime settimane dell'anno - una fermata totale dei ritiri di PFU dai "gommisti" (dovuta al raggiungimento dei target corrispondenti ai flussi di vendite regolari), anche a fronte di un superamento di tali target di legge.

Fonte: www.ecopneus.it

Auto storiche e centri storici: si può convivere ?

Se ne discute a Milano ad AutoClassica il 25 novembre

Venerdì 25 novembre 2016 alle 10,30 verrà tagliato il nastro che inaugurerà ufficialmente la sesta edizione di Milano AutoClassica presso Fiera Milano (Rho).

Un’edizione che si preannuncia più ricca che mai, con 1.500 autovetture presenti e un’asta, battuta da RM Sotheby’s, di automobili, motociclette e natanti d’epoca che non ha precedenti in Europa.

Poche ore dopo l’inaugurazione, nello spazio dedicato agli incontri ed eventi al padiglione 18, avrà luogo un dibattito di grande interesse per tutti gli appassionati. Tema del talk show, moderato dal giornalista Pierluigi Bonora: “Auto storiche, centri storici, città storiche: patrimoni da salvaguardare e convivenza possibile”.  >>>

Sabato 8 ottobre, Vairano di Vidigulfo (PV)

Auto aziendali in pista

Un appuntamento da non perdere per  chi utilizza l’auto per la sua professione

Sabato 8 ottobre 2016 la Pista di Quattroruote apre in esclusiva per tutti i possessori di Partita IVA. Liberi Professionisti, Artigiani e titolari di Piccole Imprese potranno effettuare, affiancati dai driver di Quattroruote, diverse tipologie di test drive su oltre 150 modelli di auto di 14 Marchi diversi, richiedere piccole consulenze ad esperti sui molteplici aspetti inerenti l’auto aziendale, sperimentando le ultime novità in tema di infotainment e dotazioni di bordo hi-tech e molto altro.

La partecipazione a “Auto aziendali in Pista” è completamente gratuita ma riservata esclusivamente ai possessori di Partita IVA. >>>

“La sicurezza stradale non è uno scherzo”

anche gli autoriparatori dalla parte della prevenzione

Campagna nazionale a sostegno di una petizione lanciata da CNA Autoriparazione su www.cna.it 

Il 19 marzo a Milano convegno con parlamentari e consiglieri regionali per sostenere la qualità della revisione per salvaguardare la propria incolumità.

"I centri di revisione devono rispettare precide disposizioni normative, avere personale qualificato e costantemente formato, garantire locali, attrezzature e tecnologie aggiornate e conformi proprio per garantire tale sicurezza - spiega Luciano Castellin, Presidente Regionale CNA Servizi alla Comunità e componente la Presidenza Nazionale.

"La sicurezza stradale non è uno scherzo" è anche l'argomento del Convegno che CNA Lombardia e CNA Milano organizzano sabato 19 marzo 2016 - ore 9.30 - che si terrà a Milano presso l'Hotel Lombardia in Viale Lombardia 74/76 , al quale prenderanno parte parlamentari e consiglieri regionali

scarica il programma

18 dicembre 2015

Centri di Revisione

Lettera unitaria urgente con richiesta di incontro al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio

In attesa di risposta le Associazioni stanno valutando insieme ulteriori passaggi e iniziative da intraprendere

Leggi la lettera

15 dicembre 2015

Revisioni Auto

Cna: “il sistema rischia di andare in tilt per adempimenti cervellotici e investimenti pesanti”

“Se il sistema di revisione degli autoveicoli in Italia non è andato in tilt, è merito esclusivo dei tantissimi titolari di officina che, in questi giorni, stanno sacrificando il loro tempo, e il loro portafogli, per garantire agli automobilisti un servizio efficiente e veloce”. Lo dichiara CNA Autoriparazione.

Leggi l'articolo

CONFARTIGIANATO | CNA | CASARTIGIANI

Confartigianato, Cna e Casartigiani denunciano: "E' caos revisioni auto. Disposizioni contraddittorie causano gravi disagi agli utenti ed alle imprese"

Il tariffario aggiornato per le operazioni di revisioni auto di competenza degli Uffici provinciali della Motorizzazione Civile, entrato in vigore l’11 dicembre 2015, sta causando notevoli disagi agli automobilisti ed alle imprese di revisione.

Infatti, gli aumenti tariffari previsti di 1,20 euro in favore dello Stato da imputare nei relativi bollettini, interessano anche le revisioni effettuate presso le officine private, nonostante recenti, contrarie indicazioni della Direzione Generale della Motorizzazione. Da venerdì mattina (11/12) si stanno verificando frequenti interruzioni nei collegamenti tra i centri privati di revisione ed il CED della Motorizzazione, che impediscono di fatto l’effettuazione della revisione.

Le Organizzazioni di categoria di Confartigianato, Cna e Casartigiani denunciano l’atteggiamento ambiguo e contraddittorio della Direzione Generale della Motorizzazione.

L’Amministrazione infatti, da un lato, non ha voluto affrontare in maniera organica la pressante richiesta di adeguare le tariffe delle revisioni, ferme dal 2007, anche a fronte dei notevoli investimenti effettuati dalle imprese per il nuovo protocollo di comunicazione MCNet2. Dall’altro ha, invece, trovato il modo di garantire maggiori introiti per le casse dello Stato, attraverso disposizioni dell’ultima ora che stanno provocando disagi agli utenti e sconcerto tra gli addetti ai lavori. (Roma, 11 dicembre 201)

14 dicembre 2015

Pneumatici usati

CNA: “I consorzi bloccano lo smaltimento. Autoriparatori in difficoltà. Le istituzioni intervengano”

Trentamila tonnellate di pneumatici usati pesano sul destino degli autoriparatori italiani. Da circa un mese, infatti, queste imprese si trovano nell’impossibilità di smaltire correttamente gli pneumatici fuori uso perché i principali sistemi collettivi di smaltimento hanno interrotto la raccolta. Ma la legge prevede che il deposito presso gli autoriparatori sia solo temporaneo, pena l’applicazione di severe sanzioni penali, da tre mesi e due anni, ed economiche, da 2600 a 26mila euro”. Lo si legge in un comunicato della Cna.

Leggi l'articolo