CNA Servizi alla comunità associa gli imprenditori dei settori:

  • autoriparazione (meccanici, carrozzieri, gommisti, elettrauto, soccorritori stradali, centri di revisione, riparazioni cicli e motocicli)
  • tintolavanderie

Sottoscrive i contratti collettivi di lavoro nazionali e gli integrativi regionali per i settori rappresentati, intrattiene rapporti con i Sindacati dei Lavoratori per la loro applicazione. 

L’Unione rappresenta e tutela le imprese in tutte le sedi in cui si affrontano le problematiche di settore, si definiscono norme, regolamenti, provvedimenti economici di interesse della categoria e se ne discute l’applicazione. Si confronta con Regione, Provincia, Comuni, Sportelli unici, Camere di Commercio, ASL sulle problematiche del settore: autorizzazioni scarichi atmosfera e idrici, revisioni, campagna bollino blu, tassa rifiuti per servizio pubblico, applicazione nuovo Codice Ambiente.

Portavoce territoriale  Carrozzieri Andrea Lopane

 Con la legge 116/2014 di conversione del D.L. 91/2014 è stato modificato l'art. 228 del TU ambientale, (art. 8 bis della Legge di conversione del D. L. 91/2014, che modifica l'art. 228 del D. Lgs. 152/2006) sulla gestione dei pneumatici fuori uso (PFU), che prevede l'indicazione in fattura, in tutte le fasi della commercializzazione dei pneumatici, del contributo a carico degli utenti finali necessario, anche in relazione alle diverse tipologie di pneumatici, per far fronte agli oneri della gestione dei PFU. La modifica è in vigore dal 21/8/2014.

Il 18 Ottobre si terrà a Genova l’annuale meeting nazionale dei centri privati per le revisioni dei veicoli a motore, organizzato da CNA/Revisioni in collaborazione con CNA Liguria. Un'occasione per i centri di revisione italiani di “chiedere certezze” alla PA e al Governo. >>>