Inail: Civa per comunicazione verifica impianto messa a terra

Portale Civa Inail per comunicazione verifica impianto di messa a terra

Dal luglio 2020 è attivo il portale CIVA dell’Inail.

Il Datore di Lavoro ha l’obbligo di comunicare attraverso questo portale il nominativo dell’Organismo Abilitato incaricato di eseguire le verifiche periodiche per gli impianti di messa a terra.

L’adempimento è in capo a tutti i Datori di Lavoro che abbiano in organico almeno un lavoratore (dipendente, socio lavoratore, apprendista, stagista etc).

La verifica periodica dell’impianto di messa a terra è un obbligo previsto dal DPR n. 462 del 2001.

Effettuare queste verifiche, oltre ad essere previsto dalla normativa vigente, permette di lavorare in maggior sicurezza.

La mancata esecuzione delle verifiche periodiche come previste dal DPR n. 462 del 2001 comporta sanzioni amministrative e penali.

Tramite il portale Civa dell’Inail l’azienda può gestire direttamente i seguenti servizi di certificazione e verifica:

  • denuncia di impianti di protezione da scariche atmosferiche;
  • messa in servizio e l’immatricolazione delle attrezzature di sollevamento;
  • riconoscimento di idoneità dei ponti sollevatori per autoveicoli;
  • prestazioni su attrezzature di sollevamento non marcate CE;
  • la messa in servizio e l’immatricolazione degli ascensori e dei montacarichi da cantiere;
  • messa in servizio e l’immatricolazione di apparecchi a pressione singoli e degli insiemi;
  • approvazione del progetto e la verifica primo impianto di riscaldamento;
  • prime verifiche periodiche.

Cna Milano può supportare le imprese ad espletare questo adempimento.

Per informazioni: manelli@cnamilano.it

Commenta l'articolo