Le nuove tecnologie al servizio degli odontotecnici

Prosegue il ciclo degli incontri culturali ed informativi per il settore odontotecnico.

l’appuntamento è venerdi’ 31 gennaio 2014 alle ore 20:30, presso la sede provinciale di CNA Milano Monza Brianza – via Savona 52 – Milano

La partecipazione è gratuita, previa compilazione della SCHEDA DI ADESIONE da ritornare all’indirizzo mail segreteria@cnamilano.it o tramite FAX al numero 02 422 96 842.

Scarica il programma dell’evento.

 

ANALOGICO E DIGITALE: UNO SGUARDO AL PASSATO PROIETTANDOSI NEL FUTURO, questo il tema della serata.

Oggi, nel mondo del lavoro, non basta solo saper produrre buoni manufatti ed offrire adeguati servizi, ma occorre farlo meglio di prima e a costi contenuti.

Il mercato è profondamente cambiato e, se fino agli anni ‘90 garantiva lavoro abbondantemente a tutti gli odontotecnici, oggi è semplicemente saturo.

 

NULLA CAMBIA SE NON CAMBIAMO NOI

Occorre capire che il primo cambiamento che deve avvenire radicalmente negli imprenditori è quello di vedere il mondo intero come potenziale mercato, comprendendo che quelli che sono stati i punti di forza dell’artigianato in passato, e cioè l’individualismo, la creatività, la fantasia e la conoscenza della propria materia confinale, ora non bastano più.

 

Le imprese di questo settore, per essere competitive, devono necessariamente investire nelle nuove tecnologie che aprono le porte a nuovi modi di lavorare e a nuove tipologie di servizi e prodotti, mettendo a frutto l’esperienza sin qui acquisita. Bisogna investire in informatizzazione e formalizzazione.

 

Bisogna perciò disporre di un efficace ed efficiente processo di sviluppo ed innovazione tramite cui creare i dispositivi medici, con buona qualità, senza errori, riducendo i costi di esercizio e i tempi di lavoro.

 

Obiettivi di questo seminario saranno non solo una presentazione di casi risolti, ma anche un approfondimento ed uno scambio di conoscenze rispetto ai vari sistemi CAD-CAM proposti dal mercato: pro e contro, costi e benefici.

 

La tecnologia CAD-CAM è spesso sotto utilizzata ed invecchia alla stessa velocità di uno smartphone. Come può stare al passo un piccolo laboratorio odontotecnico?

 

Attraverso il prezioso contributo dei relatori, colleghi odontotecnici presenti da anni sul mercato e utilizzatori esperti di tali tecnologie, e creando un dibattito aperto, non solo con loro, ma anche con tutti coloro che interverranno alla serata, proveremo a dare risposta a questo quesito.

Nello specifico, questi gli argomenti che saranno trattati durante la serata:

  • Innovazioni e percorsi dallo sviluppo dell’impronta in formato digitale.
  • Procedure di studio del provvisorio a carico immediato.
  • Esperienze personali dei relatori nella tecnologia CAD – CAM degli ultimi anni.
  • Tendenze della tecnologia CAD – CAM per il futuro.

I RELATORI

Marco Genovese nasce a Milano nel 1965 e consegue il diploma di odontotecnico all’istituto Cesare Correnti nel 1984. Collabora con affermati laboratori di Milano, ma la sua crescita professionale la si deve attribuire soprattutto all’esperienza lavorativa all’interno del laboratorio Renato Compagni .Nel 1998 fonda il proprio laboratorio e continua il percorso formativo partecipando a numerosi corsi di aggiornamento, tra i quali spicca per importanza il corso teorico pratico di “protesi fissa” con l’odontotecnico Roberto Bonfiglioli e il Dott. Di Febo.Nel 2009 il laboratorio ha ricevuto, da parte della Regione Lombardia, l’importante riconoscimento BenchArt, perché tra le prime 40 imprese eccellenti della Lombardia in fatto di qualità e innovazione.

 

Paolo Molfino consegue il diploma di odontotecnico nel 1985, dopo un esperienza imprenditoriale in tutt’altro settore, affidandosi agli insegnamenti del padre Fausto, nel settore dai primi anni 50.Nel 1986 apre il laboratorio Molfino, dedicandosi da subito alle nuove tecnologie che iniziavano ad affacciarsi alla professione. Nel 1990, dalla Haas-Laser Gmbh, acquista la prima apparecchiatura per saldature laser applicate al dentale. Dal 1994 inizia una serie di esperienze con diversi sistemi Cad-Cam, allora ancora pioneristici, fino a dotarsi nel 2003 a dotarsi del sistema Etckon-Imes. Nel 2007 fonda il primo centro di fresaggio a Milano. Dal 2011 si dedica alla consulenza sulla digitalizzazione dei laboratori e alla formazione sui sistemi Cad e Cam. Collabora con Cmf Marelli per DentalWings, Roland DG e Carestream, diventantando dealer di zona.

 

Mario Sommacale nasce a Milano nel 1964. Conferisce il diploma di odontotecnico nel 1983 e, successivamente, partecipa a Corsi di Specializzazione e Master in Protesi Fissa, Mobile e Combinata/Econometrica, Ceramica Estetica Metal Free e Gnatologia.Nel 1987 apre il suo laboratorio e da allora approfondisce le proprie conoscenze nelle nuove tecnologie rivolte all’uso del titanio con apparecchiature laser, eseguendo protesi combinate tipo conometrica e ceramiche estetiche Metal Free.Oggi è titolare del laboratorio Alpha Dent, dove si avvale di tecnologie di ultima generazione tipo CAD-CAM per lo sviluppo di protesi tipo Toronto Bridge, Dime chirurgiche e protesi a carico immediato.

Commenta l'articolo