Dati tecnici su produttori di elettricità e autoproduttori

Indagini Annuali 2022 – Dati tecnici su produttori di elettricità e autoproduttori

Le maschere dovranno essere compilate ed inviate definitivamente all’Autorità entro il prossimo 21 aprile.

Anche quest’anno l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente ha avviato l’indagine per la raccolta dei dati relativi a produttori di elettricità e autoproduttori.

A tal fine, è stata prodotta la struttura definitiva in formato Excel del questionario relativo ai dati tecnici su produttori di elettricità e autoproduttori nel 2021 e la relativa guida alla compilazione.

Tale sezione deve essere compilata da tutti gli operatori che svolgevano l’attività di produzione di energia elettrica (o l’attività di produzione combinata di energia elettrica e termica quando il rapporto tra quantità di energia elettrica ed energia termica è inferiore a 1) al 31 dicembre 2021 e che non hanno diritto all’esonero istituito con la del. 443/2012/A.

Si ricorda che tale esonero non si applica ai soggetti che svolgono anche attività nel settore del teleriscaldamento e del teleraffrescamento e/o dei rifiuti.

I soggetti che dispongono di impianti con una potenza inferiore o uguale a 100 kW che non sono esonerati dall’iscrizione all’Anagrafica Operatori (perché, pur avendo impianti con potenza complessiva inferiore a 100 kW non dispongono anche delle altre caratteristiche indispensabili per l’esonero. Un produttore con un impianto di potenza inferiore a 100 kW può non essere esonerato dall’iscrizione, per esempio, perché svolge attività anche nel settore idrico) devono comunque partecipare alla rilevazione fornendo solo questa informazione.

I dati delle società incorporate nel corso del 2022 dovranno essere compilati per loro conto dalle società incorporanti.

Come di consueto, i dati dovranno essere caricati e inviati attraverso le maschere che saranno pubblicate sul sito Internet dell’Autorità (www.arera.it), orientativamente nella seconda metà di marzo 2022.

Le maschere dovranno essere compilate ed inviate definitivamente all’Autorità entro il prossimo 21 aprile.

Per l’invio gli operatori avranno a disposizione tre settimane di tempo che decorreranno dal giorno della pubblicazione delle maschere.

Da ultimo, si ricorda che a partire dal 1^ ottobre 2021, l’accesso ai sistemi Arera può avvenire solo con autenticazione forte, ossia attraverso CNS o SPID (del. 404/2020/A).

Infine, nell’Anagrafica Operatori è disponibile la funzionalità “Gestione utenze”. Questa consente al Rappresentante Legale di delegare una o più persone (utenti) alla compilazione e/o all’inoltro dei dati richiesti nelle anagrafiche e nelle raccolte dati. Attraverso questa funzione le diverse persone che lavorano in un’impresa potranno accedere ai sistemi Arera con un’utenza individuale.

Commenta l'articolo