Informazioni per Case popolari e alloggi aler

Per tutti gli inquilini delle case popolari, degli assegnatari di alloggi aler e del comune da quest’anno è prevista una “detrazione fiscale” che va da 900,00 a 450,00 euro

 

Per la prima volta, con la legge 80/2014, è stata prevista una Agevolazione fiscale anche per gli inquilini dell’Edilizia Sociale.


Si tratta di una “DETRAZIONE FISCALE” e NON di un contributo diretto.

 

CHI NE HA DIRITTO?
Il titolare di un contratto di locazione di un ALLOGGIO SOCIALE utilizzato come PRIMA ABITAZIONE

 

QUALE È L’IMPORTO SPETTANTE?

900,00 euro se il reddito complessivo E’ INFERIORE A 15.493,71 EURO
450,00 euro se il reddito complessivo E’ COMPRESO TRA 15.493,71 E 30.987,41 EURO

IMPORTANTE: il reddito di riferimento è quello del SOLO INTESTATARIO del contratto, sono esclusi altri redditi dei famigliari

 

COME FARE PER AVERE LA DETRAZIONE FISCALE?
Presentare la dichiarazione dei redditi ai CAF

 

TUTTI POSSONO OTTENERE LA DESTRAZIONE FISCALE?
E’ indispensabile avere un reddito che sia di lavoro o di pensione, anche minimo, e documentarlo

 

QUALI DOCUMENTI BISOGNA AVERE PER POTERNE USUFRUIRE?

Certificazione Unica 2015 (CUD) da lavoro o da pensione
Contratto di Locazione registrato
Specifica dichiarazione da chiedere all’ALER o al COMUNE attestante che si tratta di ALLOGGIO SOCIALE secondo il DM del 22.04.2008
E’ importante attivarsi in fretta per poter così rivolgersi in tempo agli sportelli CAF (dal 15 aprile al 7 luglio) per la compilazione del 730.

 

Commenta l'articolo