Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Rilancio

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale Gazzetta Ufficiale il DL 19.5.2020 n. 34, meglio conosciuto come Decreto Rilancio, contenente le misure urgenti per imprese, lavoratori e famiglie per fronteggiare l’emergenza economica causata dal Coronavirus.

Precisiamo che il decreto, composto da 266 articoli ed entrato in vigore il 19 maggio 2020, dovrà essere convertito in legge e le relative disposizioni e potrebbe quindi essere soggetto a modifiche o integrazioni.

Leggi il Decreto Rilancio

Cosa prevede il Decreto Rilancio? 

Per maggiore comodità di lettura e di consultazione, alleghiamo un documento di sintesi del decreto.

Scarica la sintesi 

Queste le principali novità: 

  • Sospensione dei versamenti
    • Estensione della sospensione al mese di giugno per gli enti sportivi
    • Differimento al 16.9.2020 del termine di effettuazione dei versamenti sospesi
    • Versamento delle ritenute non operate
  • Esclusione dei versamenti Irap
    • Ammontare dei versamenti esclusi
    • Esclusione dell’importo non versato dall’imposta dovuta a saldo
  • Incremento del limite annuo di crediti utilizzabili in compensazione nel modello F24
    • Indennità per autonomi, collaboratori e dipendenti
  • Contributo a fondo perduto
    • Condizioni
    • Misura del contributo
    • Modalità di riconoscimento
  • Agevolazioni per la capitalizzazione delle società con ricavi tra 5 e 50 milioni di euro
  • Credito d’imposta sui canoni di locazione di immobili non abitativi
    • Condizioni
    • Misura del credito d’imposta
  • Credito d’imposta per la sanificazione
  • Credito d’imposta per l’adeguamento di pubblici esercizi
  • Detrazione del 110% – Superbonus
  • Interventi di riqualificazione energetica
    • Interventi antisismici
    • Impianti solari fotovoltaici
    • Colonnine di ricarica dei veicoli elettrici
    • Cessione della detrazione e sconto sul corrispettivo
  • Misure in materia di integrazioni salariali e sostegno all’occupazione
    • Novità in materia di Cassa Integrazione in Deroga
    • Aiuti per il pagamento dei salari dei dipendenti per evitare i licenziamenti durante la pandemia di covid-19
  • Proroghe e rinnovi dei contratti a termine

Commenta l'articolo