CURIT: sanzioni per ritardo o mancato inserimento

OGGI PARLIAMO DI

CURIT: Sanzioni per ritardo o mancato inserimento

Intervista al responsabile Impiantisti e CAIT di CNA Milano, Claudio Girelli.

Cominciamo dall’inizio: cos’è un CAIT?

I CAIT (“Centri di Assistenza Impianti termici”) sono centri di informazione per gli operatori del settore e di supporto per la trasmissione telematica della documentazione relativa agli impianti termici riconosciuti dal gestore del Catasto Unico Regionale degli Impianti Termici.

Normalmente, i CAIT sono collegati a livello organizzativo alle Associazioni di Categoria di manutentori ed installatori, come CNA Milano.

Cosa sta succedendo in questo momento in merito ai controlli?

In questo periodo, stiamo ricevendo dagli Enti competenti al controllo (province e comuni) numerose richieste mirate ad acquisire informazioni e documenti relativamente ad avvisi di procedimento sanzionatorio per ritardato o mancato inserimento, in base alla normativa di riferimento è la delibera N° XI / 3502 Seduta del 05/08/2020.

In tal caso, le sanzioni previste sono differenziate in base alle numerose casistiche di inadempienza sui vari obblighi.

Cosa si può fare per evitare le sanzioni?

Innanzitutto, rispettare le tempistiche di trasmissione dei documenti sul Portale CURIT. Nello specifico, bisogna trasmettere gli allegati alla fine del mese successivo alla data in cui è stato effettuato l’intervento. Se il soggetto si avvale del supporto di un CAIT, la documentazione deve essere consegnata al CAIT con la medesima tempistica.

Inoltre, i soggetti che sono tenuti alla corretta trasmissione all’Autorità competente della documentazione relativa agli interventi eseguiti tramite l’applicativo CURIT sono tenuti anche alla conservazione della stessa per un periodo non inferiore a 5 anni per eventuali verifiche documentali.

Il CAIT CNA ti ricorda che:

La corretta compilazione del rapporto di controllo è un’operazione fondamentale per permettere un regolare inserimento dei dati.

Il CAIT CNA Milano da tempo ha attivato un portale dedicato alle proprie Imprese che consente di monitorare e di integrare eventuali dati mancanti per la corretta registrazione sul portale CURIT.

Scopri il nostro sportello CAIT

Commenta l'articolo